Forums
Shkodra -Lajme - Forum - Chat - Muzik - Radio -Video - TV :: Forums :: Forumi i ShkodraOnline.com :: Sporti
 
<< Previous thread | Next thread >>
::A::S:: ::R::O::M::A::
Go to page  1 2 3 4 ... 10 11 12
Moderators: :::ShkoderZemer, SuperGirl, babo, ⓐ-ⓒⓐⓣ, Edmond-Cela, ::bud::, ~*Christel*~, Al Bundy, :IROLF:, ::albweb::, OLIVE OYL
Author Post
LEONS
Thu Dec 24 2009, 03:58pm

Registered Member #2969
Joined: Sun May 10 2009, 04:23pm

Posts: 1887
IlCapo Dei Capi ka shkruar:

Ufficiale : Luca Toni è un giocatore della Roma



ça jeni forcu vi a fatto un regalo di natale il Bayern




Back to top
:.A*S*R.: 1927
Fri Dec 25 2009, 04:51pm
ѕнкσ∂яαиι 4€νєя

Registered Member #2808
Joined: Mon Mar 23 2009, 03:54pm

Posts: 3819
LEONS ka shkruar:

IlCapo Dei Capi ka shkruar:

Ufficiale : Luca Toni è un giocatore della Roma



ça jeni forcu vi a fatto un regalo di natale il Bayern



Ku me e cu kyt mar :-S ?? me duket se dojn me hek Baptista

E kam nje gjak

E kam nje emer

Shqiptar me shpirt

E Shkodran me zemer


Back to top
:.A*S*R.: 1927
Fri Dec 25 2009, 04:52pm
ѕнкσ∂яαиι 4€νєя

Registered Member #2808
Joined: Mon Mar 23 2009, 03:54pm

Posts: 3819
Toti, Mbreti i Italisë, 27 gola në 2009-ën

Asnjë nuk ka shënuar më shumë se kapiteni mes kampionatit dhe kupave: Është një vit fantastik

“Vetmia” nuk është vetëm ajo e numrave të parë. Merrni 27-ën, numrin që Xhiani Anjeli thonë se e synonte në kazinonë e Montekarlos kur Ferrari ndiqte dhe nuk mbizotërnte. Avokati ishte një “estetist” dhe me siguri do të kishte çmuar një djalosh në moshën 33-vjeçare, që në një vetmi të shkëlqyer, është “mbreti” i golashënuesve të 2009-ës. Françesko Toti përpara të gjithëve. Pikërisht përpara të rinjve (Pacini, Pato), ekspertit (Milito), surprizës Pelizier, “axurrëve” (Xhilardino, Di Natale, Kualjarela)
DREJT BOTËRORIT - Pra, asnjë si ai, pavarësisht nga dëmtimet që e kanë ndaluar jo pak herë. Për këtë, në pemën e Krishtlindjeve, kapiteni i Romës ka shkruar një letër me tri kërkesa: një vend në Ligën e ardhshme të Kampioneve, titullin e golashënuesit më të mirë në Itali dhe një fanellë “axurre” me pamje nga Afrika e Jugut. Nga ana tjetër, një rikthim në kombëtare do të kishte patjetër një domethënie të qartë: një gjendje e shkëlqyer fizike, duke parë që kjo do të ishte perspektiva e pamendueshme për t’iu përgjigjur grumbullimit të mundshëm të Marçelo Lipit.
MISION I PËRMBUSHUR - Është e vërtetë që viti futbollistik u mbyll me një dëmtim të vogël në këmbën e djathtë (goditje në kofshë dhe fryrje e tendinave të gjurit), por gjithsesi, numrat çetrtifikojnë një 2009-të të shkëlqyer: 17 gola të shënuar në kampionat (8+9) dhe 10 në kupat ndërkombëtare (Liga e Europës). Për këtë Toti, në ngjitje të plotë në renditjen e golashënuesve më të mirë të Serisë A të të gjithë kohërave (tani është i 8-ti), mund të flasë me tonin e një misioni të përmbushur. “Ka qenë një vit dhe në veçanti një muaj i fundit, vërtet i paharrueshëm, - shpjegon numri 10 i verdhekuqve. - Emocionet finale kanë qenë të shumta: fitorja në derbi, vendi i parë në grupin e Ligës së Europës, ngjitja në kampionat, deri te arritja e vendit të katërt në renditje dhe para së gjithash zyrtarizimi i kontratës që do të më lidhë përjetë me Romën. Të jesh verdhekuq gjatë gjithë jetës, është një ëndërr që u realizua”.
SULMI & BURDISO - Në futbollin e mijëvjeçarit të tretë, tashmë është një gjë e rrallë, duke parë që klubet janë zona profesioniste “të parkimit” të përkohshëm. Për këtë, Roma është në kërkim të partnerit të kapitenit, para së gjithash nëse Baptista do të shkojë te Interi. Identikiti? Në Romë ka nga ata që ëndërrojnë Pandevin (thuajse një shuplakë ndaj Lacios), hipoteza që të çon te Suazo, Toni, Adriano e Pavluçenko, duket drejt rënies. Në pritje të zhvillimeve, është për t’u theksuar që Burdiso u operua para dy ditësh në Buenos Aires në dorën e majtë për një frakturë që pësoi në ndeshjen ndaj Parmës. Me rifillimin e kampionatit, argjentinasi nuk do të mungojë ndaj Kaljarit. Pastaj, me një Toti në superformë, nuk ka asnjë që kërkon ta humbasë “shkprepjen” e parë të vitit që ri.



E kam nje gjak

E kam nje emer

Shqiptar me shpirt

E Shkodran me zemer


Back to top
babo
Wed Dec 30 2009, 02:29pm


Registered Member #587
Joined: Sat Mar 10 2007, 07:01pm

Posts: 11127
urime per Luca Toni

Ja! Nje kitarre degjohet,
e tingujt ndan si fllad,
ngadale kjo vasha zgjohet
t'degjoje at' serenate,
e Shkodra ra n' pushim
c'ka bahet rrugeve s'din

trokit ketu

Back to top
:.A*S*R.: 1927
Thu Dec 31 2009, 10:23am
ѕнкσ∂яαиι 4€νєя

Registered Member #2808
Joined: Mon Mar 23 2009, 03:54pm

Posts: 3819


Toccata e fuga. Luca Toni ha già messo piede a Roma: una corsa nella capitale per sostenere le visite mediche all’ospedale Gemelli e, nel tardo pomeriggio, il ritorno nella campagna modenese per
trascorrere l’ultimo giorno dell’anno con la compagna Marta e gli amici. Domani sera, smaltita la festa di San Silvestro, Toni sbarcherà a Trigoria, dove vialle spalle gli ultimi mesi tribolati di Monaco e le incomprensioni con Louis Van Gaal. Toni prenderà la maglia numero 30 e sarà accolto a braccia aperte dai giocatori della Roma, in particolare dai campioni del mondo di Germania 2006. «Non posso dire nulla su quanto sta accadendo perché è un momento delicato, ma posso confermare che con Totti, De Rossi e Perrotta ho un ottimo rapporto.Con Totti la nostra amicizia va ben oltre il calcio».



RANIERI L’allenatore giallorosso ha parlato del nuovo centravanti davanti le telecamere di Roma Channel: «Luca Toni? Io sono come San Tommaso, fino a quando non lo vedo qui non credo, però posso dire che è il centravanti che mancava alla Roma. È un attaccante generoso, che fa salire bene la squadra e permette di valorizzare il gioco che si costruisce sulle fasce laterali. Avere uno come lui ci permetterà di sfruttare al meglio le palle alte. È una freccia in più nel nostro arco». Ranieri in questi giorni ha curato in modo particolare proprio il gioco sulle fasce: è un’ulteriore conferma dell’arrivo di Toni e della possibilità che giochi a Cagliari, dove l’allenatore di casa, Massimiliano Allegri, è fatalista: «A qualcuno doveva toccare di battezzare Toni con la maglia della Roma e il caso vuole che io sia il prescelto. La Romaha fatto un ottimo acquisto. Con lui ora ha maggiori soluzioni in attacco». Ranieri a Cagliari vuole ripartire bene, dopo aver conquistato il quarto posto suonandole al Parma il 20 dicembre. Il suo messaggio è chiarissimo: «Il bilancio finora è positivo, mi piacerebbe diventare il Ferguson della Roma, mail clima di festa deve restare fuori Trigoria. Ci aspetta un tour de force».

SALUTI TEDESCHI Un gesto di classe: il Bayern Monaco ha salutato Luca Toni con un messaggio firmato dal presidente Uli Hoeness e pubblicato ieri dal quotidiano tedesco Muenchner Merkur. «Auguro a Luca Toni le migliori fortune per il ritorno in Italia. Spero possa disputare un ottimo girone di ritorno nella Roma e segnare molti gol, in modo da ritagliarsi uno spazio ai Mondiali in Sudafrica e che firmi un buon contratto». Le parole di Hoeness confermano quanto è stato detto e scritto nei giorni scorsi: Toni lascerà a Monaco un ottimo ricordo. I numeri sono eloquenti: 86 partite e 58 gol, capocannoniere della Bundesliga con 24 reti nella stagione 2007-08. Numeri importanti di un giocatore che, nella sua ormai lunga carriera, ha firmato qualcosa come 224 gol. Parole al miele anche da parte di un ex compagno di squadra di Toni ai tempi del Bayern, il campione del mondo Massimo Oddo: «Con Toni la Roma è fortissima». Mazzone, il vecchio maestro di Toni ai tempi di Brescia, nella sua genuinità «romanesca» ha invece detto la sua in modo sin troppo chiaro: «Ahò, la Roma mica ha preso pizza e fichi. Toni è un grande».




[ Edited Thu Dec 31 2009, 10:28am ]

E kam nje gjak

E kam nje emer

Shqiptar me shpirt

E Shkodran me zemer


Back to top
babo
Thu Dec 31 2009, 10:27am


Registered Member #587
Joined: Sat Mar 10 2007, 07:01pm

Posts: 11127
IlCapo Dei Capi ka shkruar:





ca ke sta ka qejfi a?

Ja! Nje kitarre degjohet,
e tingujt ndan si fllad,
ngadale kjo vasha zgjohet
t'degjoje at' serenate,
e Shkodra ra n' pushim
c'ka bahet rrugeve s'din

trokit ketu

Back to top
:.A*S*R.: 1927
Thu Dec 31 2009, 10:32am
ѕнкσ∂яαиι 4€νєя

Registered Member #2808
Joined: Mon Mar 23 2009, 03:54pm

Posts: 3819
babo ka shkruar:

urime per Luca Toni


Flm naqe gjithashtu per Pandev urime ehde juve

E kam nje gjak

E kam nje emer

Shqiptar me shpirt

E Shkodran me zemer


Back to top
:.A*S*R.: 1927
Thu Dec 31 2009, 10:35am
ѕнкσ∂яαиι 4€νєя

Registered Member #2808
Joined: Mon Mar 23 2009, 03:54pm

Posts: 3819
babo ka shkruar:

IlCapo Dei Capi ka shkruar:





ca ke sta ka qejfi a?


Deshta me vu nji foto e sma pranoj :-S

E kam nje gjak

E kam nje emer

Shqiptar me shpirt

E Shkodran me zemer


Back to top
:.A*S*R.: 1927
Sun Jan 03 2010, 08:43am
ѕнкσ∂яαиι 4€νєя

Registered Member #2808
Joined: Mon Mar 23 2009, 03:54pm

Posts: 3819
Presentazione
LUCA TONI


E kam nje gjak

E kam nje emer

Shqiptar me shpirt

E Shkodran me zemer


Back to top
:.A*S*R.: 1927
Sun Jan 03 2010, 08:46am
ѕнкσ∂яαиι 4€νєя

Registered Member #2808
Joined: Mon Mar 23 2009, 03:54pm

Posts: 3819
Ranieri lo promuove subito: "E' ok, a Cagliari giocherà"
L’assist per l’1-0 di Menez, un tiro sulla linea respinto dall’ex laziale Di Fiordo, due gol sfiorati. La prima esibizione in giallorosso di Toni, accolto dagli applausi dei 12 mila spettatori e dallo striscione di un club dei

tempi della Lodigiani, è durata un’ora. Ranieri lo ha promosso: «L’ho trovato più reattivo di quanto mi aspettassi. A Cagliari giocherà. Con lui è una Roma diversa». Toni è a disposizione: «Se Ranieri chiama, sono pronto. Mi manca il ritmo partita, ma sono allenato. Per la Roma non è facile capirmi, talvolta faccio cose che neppure io riesco a spiegarmi». ACagliari, Totti out: un motivo in più per lanciare Toni.



E kam nje gjak

E kam nje emer

Shqiptar me shpirt

E Shkodran me zemer


Back to top
:.A*S*R.: 1927
Sun Jan 03 2010, 08:48am
ѕнкσ∂яαиι 4€νєя

Registered Member #2808
Joined: Mon Mar 23 2009, 03:54pm

Posts: 3819

Finisce 0 a 3 l’amichevole tra la Cisco Roma e la Roma. In campo Toni sfoggia la nuova maglia numero 30 anche se nel completo nero.

In gol all’ottavo minuto del primo tempo da Menez che, servito di sponda da Toni, insacca di sinstro.

Il 2 a 0 si concretizza all’8′ del secondo tempo, sugli sviluppi di un calcio d’angolo Guberti mette in mezzo, Toni non ci arriva e Baptisa da un passo segna con facilità.

Il definitivo 3-0 arriva dopo una bellissima azione corale della Roma, Cerci serve Guberti che crossa in mezzo trovando pronto ancora Baptista che insacca con facilità


E kam nje gjak

E kam nje emer

Shqiptar me shpirt

E Shkodran me zemer


Back to top
:.A*S*R.: 1927
Thu Jan 07 2010, 02:01pm
ѕнкσ∂яαиι 4€νєя

Registered Member #2808
Joined: Mon Mar 23 2009, 03:54pm

Posts: 3819

Cagliari-Roma: la partita termina 2-2. Gol: Pizarro (rig.) al 7'st, Perrotta al 20'st, Lopez al 45st, Conti al 48'st.
Primo tempo:La Roma parte subito aggressiva in attacco. Occasionissima per i giallorossi al 3’ con Vucinic che viene servito in area ma il montenegrino controlla male la palla, Marchetti in uscita blocca. Ancora Vucinic che viene fermato in contropiede da Agostini. Corner per i giallorossi al 9’: Pizarro dalla bandierina, palla allontanata dalla difesa. Pericolo per la Roma al 13’: sullo sviluppo del calcio d’angolo Lopez colpisce di testa ma Julio Sergio respinge. Vucinic entra in area dalla sinistra ma i difensori ribattono. Punizione per la Roma al 16’: Pizarro per Taddei che prova il piattone destro, palla sul fondo. Pericolo per la Roma con Lazzari al 22’ che si libera davanti a Julio Sergio, palla che termina fuori. Risponde dopo un minuto la Roma con Perrotta che di destro in area sfiora il palo opposto. Al 28’ sinistro di Baptista dal limite, palla alta. Corner per i giallorossi al 30’: Pizarro dalla bandierina esce in presa sicura Marchetti. Al 32’ ammonito Cossu. Sinistro potentissimo di Lazzari al 34’, bellissima parata di Julio Sergio. Ancora una gran parata del portiere brasiliano al 37’che respinge un destro di Cossu. Bella azione della Roma al 43’ : sinistro di Baptista dal limite, palla alta. Il primo tempo termina 0-0.
Secondo tempo:Le squadre rientrano in campo con le medesime formazioni. Al 2’ destro di Matri servito da Biondini, Julio Sergio para. Vucinic in area al 3’, Marchetti lo anticipa. Calcio di rigore per la Roma al 7’ della ripresa per un fallo di Agostini su Vucinic. Dal dischetto Pizarro firma il gol del vantaggio. Al 12’ ammonizione per Canini. Matri per Nenè sul primo palo, De Rossi libera. Primo cambio per il Cagliari al 18’: entra Larrivey ed esce Nenè. Cross in area di rigore per Matri al 19’ che sfiora il gol. Grande azione della Roma al 20’: assist di Taddei per Perrotta che al 20’ di destro mette dentro 2-0 per i giallorossi. Al 23’ ammonito Riise. Cross di biondini al 28’ che si perde dall’altro lato, poi botta di Canini. Doppio cambio per il Cagliari al 29’entra Dessena al posto di Biondini. Per la Roma al 30’ entra Menez al posto di Baptista. Pallonetto al volo di Cossu, palla alta di poco. Esordio di Luca Toni con la maglia della Roma al 35’ che entra al posto di Vucinic. Gran girata di Larrivey che colpisce la traversa. Ultimo cambio per Allegri al 3 entra Jeda al posto di Cossu. Gol del Cagliari al 45’: Mischia in area, la palla schizza tra i piedi di Lopez che batte Julio Sergio da distanza ravvicinata. Quattro i minuti di recupero. Al 48’ pareggio del Cagliari con Conti che sul secondo palo stacca in anticipo si Juan e di coscia batte Julio Sergio. La partita termina 2-2 lo ha annunciato il sito ufficiale di Roma

E kam nje gjak

E kam nje emer

Shqiptar me shpirt

E Shkodran me zemer


Back to top
:.A*S*R.: 1927
Thu Jan 07 2010, 02:05pm
ѕнкσ∂яαиι 4€νєя

Registered Member #2808
Joined: Mon Mar 23 2009, 03:54pm

Posts: 3819
Cagliari 2 - 2 Roma


[ Edited Thu Jan 07 2010, 02:08pm ]

E kam nje gjak

E kam nje emer

Shqiptar me shpirt

E Shkodran me zemer


Back to top
babo
Thu Jan 07 2010, 03:17pm


Registered Member #587
Joined: Sat Mar 10 2007, 07:01pm

Posts: 11127
po ju ma rrezike ca patet, 2 gola ne shtese

Ja! Nje kitarre degjohet,
e tingujt ndan si fllad,
ngadale kjo vasha zgjohet
t'degjoje at' serenate,
e Shkodra ra n' pushim
c'ka bahet rrugeve s'din

trokit ketu

Back to top
:.A*S*R.: 1927
Fri Jan 08 2010, 08:31pm
ѕнкσ∂яαиι 4€νєя

Registered Member #2808
Joined: Mon Mar 23 2009, 03:54pm

Posts: 3819
babo ka shkruar:

po ju ma rrezike ca patet, 2 gola ne shtese


Kan kujtu se kan pas fitoren ne dor por barazunen. Complimenti Cagliarit se besunen tek barazimi

E kam nje gjak

E kam nje emer

Shqiptar me shpirt

E Shkodran me zemer


Back to top
:.A*S*R.: 1927
Sat Jan 09 2010, 09:50pm
ѕнкσ∂яαиι 4€νєя

Registered Member #2808
Joined: Mon Mar 23 2009, 03:54pm

Posts: 3819
Roma 1 - 0 Chievo

In dieci per un'ora per l'espulsione di Doni, la Roma batte di misura il Chievo e attende i risultati delle avversarie in chiave Champions. Esordio dal primo minuto per Luca Toni.

DONI: 5
Sventa un gol fatto, ma lascia i compagni in inferiorità numerica per più di un'ora.
dal 12'pt LOBONT: 6 Freddo. Entra senza neanche il tempo di riscaldarsi ed è subito impegnato su un calcio di punizione dal limite. Per il resto, pomeriggio di relativa tranquillità.

CASSETTI: 6
Continuo. Mezzo voto in meno per il clamoroso errore sotto porta a metà ripresa. Prestazione generosa per Marco, solo di rado chiamato a chiusure complicate.

JUAN: 7
Spettacolare. Come il colpo di tacco in scivolata nel cuore dell'area che fa stropicciare gli occhi a tutto l'Olimpico. Praticamente perfetto.

BURDISSO: 6,5
Puntuale. Anche sul suo fronte non si registrano errori.

RIISE: 6
Carico. Forse uno di quelli che più ci teneva a riscattare Cagliari. Concentrato e attento per 90 minuti, non concede un centimetro a Pinzi.

PIZARRO: 6
Sventato. L'errore dal dischetto prolunga la sofferenza della Roma (ma tiene anche alta l'attanzione). Il passaggio al 4-4-1 dopo l'espulsione di Doni ridisegna il centrocampo: lui non sembra risentirne e si dedica al consueto lavoro di tessitura.

DE ROSSI: 6,5
Adrenalina. Alla prima gara senza la mascherina di protezione per lo zigomo fratturato, segna il suo quinto gol in campionato, chiaramente di testa. Uno schiaffo alle critiche ingenerose piovutegli addosso dopo Cagliari. Ranieri lo sostituisce, ma la sua partita continua in panchina.
dal 18'st

BRIGHI: 6 Diligente. Fa il suo in un momento delicatissimo del match.

TADDEI: 6
Costante. Suo il cross per la testa di De Rossi che vale il vantaggio dopo neanche due minuti. Ancora una prestazione di livello per Rodrigo, apparso in buona forma sebbene contro avversari tutt'altro che irresistibili.

PERROTTA: 6
Frettoloso. Bene la fase difensiva, meno quella d'impostazione e rifinitura, troppo spesso macchiata da errori nell'ultimo passaggio. Il suo contributo alla manovra è comunque costante.

VUCINIC: sv
Sacrificato. Se Ranieri sceglie di togliere proprio lui, forse è perché in dieci minuti aveva toccato si e no un paio di palloni.

TONI: 6
Atterrato. Discreto l'esordio all'Olimpico dell'ex Bayern. La difesa del Chievo gli riserva un trattamento speciale, al punto che passa gran parte della serata a rialzarsi dopo aver subito l'ennesima trattenuta. Sfiora due volte il gol nel primo tempo, sbaglia qualche aggancio, fa salire la squadra.
dal 36'st BAPTISTA: sv




[ Edited Sun Jan 10 2010, 12:30pm ]

E kam nje gjak

E kam nje emer

Shqiptar me shpirt

E Shkodran me zemer


Back to top
babo
Sat Jan 09 2010, 10:24pm


Registered Member #587
Joined: Sat Mar 10 2007, 07:01pm

Posts: 11127
ketu ''fortuna'' si thu ti, nuk ka, e ''anima'' jo e jo
kshu qe mas umerrni me te tjeret po qani hallin vedit

Ja! Nje kitarre degjohet,
e tingujt ndan si fllad,
ngadale kjo vasha zgjohet
t'degjoje at' serenate,
e Shkodra ra n' pushim
c'ka bahet rrugeve s'din

trokit ketu

Back to top
:.A*S*R.: 1927
Sun Jan 10 2010, 12:18pm
ѕнкσ∂яαиι 4€νєя

Registered Member #2808
Joined: Mon Mar 23 2009, 03:54pm

Posts: 3819
babo ka shkruar:

<object width="425" height="344"><param name="movie" value="http://www.youtube.com/v/RfSSqUeSQY4&hl=it_IT&fs=1&"></param><param name="allowFullScreen" value="true"></param><param name="allowscriptaccess" value="always"></param><embed src="http://www.youtube.com/v/RfSSqUeSQY4&hl=it_IT&fs=1&" type="application/x-shockwave-flash" allowscriptaccess="always" allowfullscreen="true" width="425" height="344"></embed></object>

ketu ''fortuna'' si thu ti, nuk ka, e ''anima'' jo e jo
kshu qe mas umerrni me te tjeret po qani hallin vedit


Ketu ka "sfortuna" por me INTER-SIENA ka shum fortuna


[ Edited Sat Jan 16 2010, 01:10pm ]

E kam nje gjak

E kam nje emer

Shqiptar me shpirt

E Shkodran me zemer


Back to top
:.A*S*R.: 1927
Wed Jan 13 2010, 01:58pm
ѕнкσ∂яαиι 4€νєя

Registered Member #2808
Joined: Mon Mar 23 2009, 03:54pm

Posts: 3819
Coppa Italia

Roma 3 - 1 Triestina



La Roma ci mette un po’ a carburare ma poi stende , con un perentorio 3 a 1 , la Triestina nel match valido per gli ottavi di Coppa Italia. Ranieri dosa con criterio il turnover lasciando fuori il neo arrivato Toni oltre a De Rossi, Totti( ancora infortunato) e i due partenti Okaka e Cicinho. Al vantaggio della Triestina rispondono Brighi, Vucinic e Baptista ma le occasioni fioccano per la squadra giallorossa che non soffre quasi mai. Dignitosa la prova degli ospiti, concentrati maggiormente sulla propria posizione critica nel campionato cadetto.

PRIMI 45 ‘ - Inizio shock per la squadra giallorossa che va sotto dopo solo 5 minuti a causa della trasformazione di un calcio di rigore da parte di Della Rocca dopo che lo stesso attaccante aveva subito fallo da Cassetti. La differenza tra le due squadre, però, è troppo evidente e i 7 mila dell’Olimpico annusano nell’aria il profumo del gol che comunque arriva non prima del quarantacinquesimo. Infatti fino ad un minuto dal termine del primo tempo regolamentare , Agazzi aveva negato il gol al team di Ranieri salvando 2 volte su Vucinic e una volta su Cerci e Motta(ottima prova per entrambi). Al 45′, appunto, la svolta firmata Matteo Brighi: il centrocampista giallorosso raccoglie un cross di Motta dalla destra, sporcato dai difensori avversari, e mette la palla alle spalle di Agazzi complice anche la deviazione di un difensore avversario. Quando Morganti manda i 22 a bere un thè caldo, il punteggio è di 1 a 1.

GRINTA ROMANISTA - La ripresa si apre con la Roma che si butta in avanti per chiudere una partita iniziata male e gli ingressi di Pit e Menez( soprattutto quest’ultimo) al posto di Faty e Cassetti cambiano definitivamente l’inerzia della gara. Al 15′ Vucinic conclude in rete uno scambio d’alta scuola con Menez riportando i giallorossi in vantaggio: 2 a 1 e partita quasi chiusa. Poco prima, però, D’ Ambrosio si divorava il possibile vantaggio triestino facendosi portare via palla da uno spericolato e fortunoso Doni in versione libero aggiunto. Al 35′, infine, ci pensa Baptista a chiudere la gara con una punizione dal limite a scavalcare la barriera. Missione ottavi completata, adesso tocca al Genoa in campionato e forse di nuovo al Genoa, se dovesse battere il Catania, nei quarti di Coppa Italia.

ROMA (4-2-3-1): Doni; Motta, Andreolli, Burdisso, Cassetti; Faty, Pizarro; Cerci, Brighi, Baptista; Vucinic; A disp.: Lobont, Perrotta, Cicinho, Pit, Menez, Taddei, Esposito. All.: Ranieri
TRIESTINA: Agazzi; D’Ambrosio, Cottafava, Audel, Sabato, Corvetto; Gorgone, Pani, Cossu; Volpe, Della Rocca. A disp.: Dei, Magliocchetti, Brosco, Princivalli, Stankovic, Villanovich, Testini. All.: Somma
ARBITRO: Morganti di Ascoli; assistenti: De Pinto-Stallone; quarto uomo: Guida



[ Edited Wed Jan 13 2010, 01:59pm ]

E kam nje gjak

E kam nje emer

Shqiptar me shpirt

E Shkodran me zemer


Back to top
:.A*S*R.: 1927
Wed Jan 13 2010, 02:01pm
ѕнкσ∂яαиι 4€νєя

Registered Member #2808
Joined: Mon Mar 23 2009, 03:54pm

Posts: 3819
Roma 3 - 1 Triestina

Le Pagelle



ROMA:
Doni: 6,5 –Titolare dopo la sfortunata parentesi di sabato contro il Chievo, non è un para rigori e lo dimostra anche stasera. Da applausi il dribbling fuori area su Della Rocca. Fa piacere vederlo sicuro ed anche meno sfortunato
Motta: 6 – Dai suoi piedi parte l’assist per il pareggio di Brighi. Sbaglia molto in fase di appoggio e spesso non copre in difesa ma il ragazzo sta dando segnali di ripresa, anche dal punto di vista fisico ed il voto di incoraggiamento è meritato
Burdisso: 6,5 – Poco impegnato ed incolpevole sul rigore della Triestina si fa trovare pronto e svolge lavoro di ordinaria amministrazione.
Andreolli: 6,5 – Come Burdisso, il giovane centrale rischia il congelamento essendo poco impegnato dagli attaccanti triestini. Quando serve, è presente. In una partita come questa, basta ed avanza.
Cassetti: 5,5 - Croce e delizia della Roma. Fa il fallo, dubbio, da rigore su Della Rocca, soffre sulla fascia sinistra in copertura, si propone in fase di attacco. Nella ripresa Ranieri lo lascia negli spogliatoi per farlo riposare in vista della partita con il Genoa
Brighi: 6,5 – Ha il merito di segnare il gol del pareggio e di gestire il centrocampo giallorosso e le sfuriate, piuttosto rare. Il giocatore è sempre al suo posto e non si lascia mai trovare impreparato.
Pizarro: 6,5 – Levando la parentesi nella quale si fa togliere il pallone facendo esibire Doni in un esemplare dribbling, il piccolo cileno è il perno del centrocampo giallorosso ed uno dei più agguerriti lottando su ogni palla. Assolutamente fondamentale
Faty: 5- Ranieri concede una chance al giovane giocatore ma il ragazzo non riesce ad entrare nel vivo del gioco dimostrandosi spaesato. Il mister lo lascia negli spogliatori nella ripresa. La prossima partita andrà sicuramente meglio
Cerci: 7 – Ottima prova del giovane ragazzo di Valmontone, attivo su tutto il fronte d’attacco giallorosso. Sembrava tarantolato per quanta foga ha messo su ogni azione. Uscito per infortunio al 32’ del secondo tempo è stato sicuramente uno dei migliori in campo
Baptista: 6 – Apparso spesso incerto su quale sia il suo ruolo in campo segue le azioni non riuscendo ad essere incisivo e sbagliando grossolanamente sotto porta. Si prende la sua soddisfazione personale segnando il terzo gol giallorosso con una punizione da manuale del calcio.
Vucinic: 7,5 – Il migliore in campo dello scacchiere di Ranieri. Inventa, costruisce, lotta, delizia, segna. Bacio accademico.
Menez: 7 – Dopo i problemi comportamentali che ne hanno causato l’esclusione dalla partita con il Chievo, il francesino dai piedi tecnicamente apprezzabili offre un’ottima prova nella posizione a lui più congeniale. Schierato dietro le due punte mostra sprazzi di gioco sopraffino e costruisce l’azione che porta al gol di Vucinic. Se lima un po’ il carattere, la Roma può contare ciecamente di su di lui.
Pit: 6 – Voto di incoraggiamento per il terzino tornato in campo dopo temo immemorabile. Tenta l’affondo sulla fascia sinistra ed un suo tiro diventa un assist per Cerci. Svolge il suo compito senza patemi d’animo.
Esposito: SV – Entra in campo al posto dell’infortunato Cerci e non ha il tempo di mettersi in mostra.


E kam nje gjak

E kam nje emer

Shqiptar me shpirt

E Shkodran me zemer


Back to top
:.A*S*R.: 1927
Wed Jan 13 2010, 02:09pm
ѕнкσ∂яαиι 4€νєя

Registered Member #2808
Joined: Mon Mar 23 2009, 03:54pm

Posts: 3819
Roma 3 - 1 Triestina



E kam nje gjak

E kam nje emer

Shqiptar me shpirt

E Shkodran me zemer


Back to top
:.A*S*R.: 1927
Sun Jan 17 2010, 08:45pm
ѕнкσ∂яαиι 4€νєя

Registered Member #2808
Joined: Mon Mar 23 2009, 03:54pm

Posts: 3819
Roma 3 - 0 Genoa
Le pagelle di Roma-Genoa: Juan insuperabile, strepitoso Toni

Partita a senso unico all'Olimpico, dove una Roma concentrata e solida rifila un secco 3-0 al Genoa e approfitta dello scivolone della Juve per guadagnare terreno in zona Champions.

J. SERGIO: 6
Spettatore. A parte un'uscita non proprio sicurissima nei minuti iniziali, passa il pomeriggio guardando i suoi compagni passeggiare sul Genoa.

CASSETTI: 6
Concreto. Il meno buono di una difesa eccellente.

BURDISSO: 7
Scontato. E' incredibile come la naturalezza con la quale cancella dal campo gli avversari dia addirittura l'impressione che lui non sia lì.

JUAN: 8
Regale. Partita da manuale del calcio per il brasiliano, elegante ed efficace come mai lo si era visto.

RIISE: 7
The rock. Grinta, fiato e corsa sono gli ingredienti della ricetta vincente del norvegese. Per chiunque si trovi a transitare dalle sue parti sono guai.

BRIGHI: 6,5
Soldatino. Si alterna con Perrotta dalla mediana alla trequarti per togliere punti di riferimento al massiccio centrocampo genoano. Molto bene.

PIZARRO: 7
Cervello. In assenza di De Rossi è lui il metronomo di questa squadra, quello che detta i tempi e fa girare palla senza perdere la concentrazione neanche nel difficile quarto d'ora seguito al raddoppio.

TADDEI: 7
Infaticabile. Rodrigo is back.

PERROTTA: 8
Mondiale. Capitano di giornata, apre le marcature con una rete di rapina, per poi tornare in trincea. Se continua così, Lippi dovrà andare a ripescare il suo numero di telefono (ammesso che l'abbia mai accantonato).

VUCINIC: 7
Generoso. In dubbio fino all'ultimo per i recenti guai fisici, il montenegrino sfodera una prestazione di altruismo e fantasia, lottando senza tregua contro la fitta marcatura presisposta per lui da Gasperini. Suo l'assist per il 2-0.
dal 44'st MENEZ: sv

TONI: 7
Battesimo. Due gol sbagliati, due gol segnati per l'ex Bayern, che tocca quota 200 reti in campionato. E festeggiarle con l'Olimpico che urla il tuo nome è una di quelle cose che difficilmente si dimenticano.
dal 44'st BAPTISTA: sv



E kam nje gjak

E kam nje emer

Shqiptar me shpirt

E Shkodran me zemer


Back to top
:.A*S*R.: 1927
Sun Jan 17 2010, 08:52pm
ѕнкσ∂яαиι 4€νєя

Registered Member #2808
Joined: Mon Mar 23 2009, 03:54pm

Posts: 3819
Roma 3 - 0 Genoa

Trattato da prodotto di scarto dal calcio tedesco fino a poche settimane fa, Luca Toni ha oggi dimostrato che la cura-Roma ha sortito effetti in tempi rapidissimi. E così contro il Genoa ha rotto il ghiaccio in giallorosso, regalando alla squadra una doppietta che ha dato un grosso contributo al sorpasso alla Juventus. E ora la squadra di Ranieri, approfittando della caduta bianconera con il Chievo e in attesa di conoscere l'esito del posticipo tra Napoli e Palermo, senza Totti e con De Rossi in panca, ha conquistato il terzo posto in campionato.


BUM BUM - Duecentouno gol tra i vari campionati frequentati e prima doppietta in giallorosso. All'Olimpico è andato in scena il Luca Toni show: "È stato fantastico - ha detto a Sky l'ex attaccante del Bayern -. Poco prima della partita ho detto a De Rossi che volevo fare il gesto dell'orecchio sotto la curva. Nel primo tempo un'occasione mi è andata male, poi ho trovato il gol. È bello, c'è tanto entusiasmo, sia io che la squadra stiamo facendo bene e questo è il massimo. Sono venuto a Roma per mettermi in gioco, sapevo che questa era la piazza giusta: siamo però solo all'inizio, dobbiamo continuare così". Terzo posto e Juve all'orizzonte: "Siamo contenti, più vai bene e più sale l'entusiasmo. Ora c'è la Juve, speriamo sia una grande partita".

CAPITOLO NAZIONALE - "Lippi sa quello che posso dare in nazionale, mi sono già tolto tante soddisfazioni con quella maglia. So che più farò bene alla Roma e più avrò possibilità di andare in nazionale". Sulla doppietta: "Per me adesso l'importante è fare tanti gol per far salire ancora la Roma - ha spiegato ai microfoni di Stadio Sprint su Rai 2 -. Siamo partiti forte, abbiamo iniziato bene il girone di ritorno e ora ci attende il bel match con la Juve: lì andiamo a giocarci la nostra partita".

PARLA RANIERI - "Avevamo bisogno di un giocatore del genere. È forte di testa ed è sempre presente in area, ha fatto due gol e ne ha sfiorati altri". L'elogio di Luca Toni, grande protagonista del 3-0 con cui la Roma ha liquidato il Genoa, arriva direttamente da Claudio Ranieri, il tecnico che ha preso la squadra quando aveva zero punti in classifica portandola all'attuale terzo posto. "Se qualcuno me l'avesse detto in quel momento, sarebbe stato lungimirante - spiega Ranieri ai microfoni di Sky -. Però non abbiamo fatto nulla, il campionato è lungo: di certo siamo in un buon momento di forma, eravamo a mille anche prima di Natale e la sosta non ha scalfito la nostra condizione. Adesso dobbiamo continuare così, restando umili, perchè quando pensi di essere arrivato scendi da cavallo...". Con una classifica così importante, pesano ancor di più il 2-2 rimediato a Cagliari in un incredibile finale di gara: "Abbiamo preso due reti nel recupero e ancora me le ricordo... Avevamo giocato bene, quei due gol sono stati una vera doccia fredda ma alla fine dico sempre che ognuno in classifica ha quello che si merita. Bisogna proseguire a spingere e fare punti, la lotta è serrata e ci sono tante squadre per cui dobbiamo farci trovare alla fine nella migliore posizione possibile".


E kam nje gjak

E kam nje emer

Shqiptar me shpirt

E Shkodran me zemer


Back to top
:.A*S*R.: 1927
Sun Jan 17 2010, 08:55pm
ѕнкσ∂яαиι 4€νєя

Registered Member #2808
Joined: Mon Mar 23 2009, 03:54pm

Posts: 3819
Roma 3 - 0 Genoa


E kam nje gjak

E kam nje emer

Shqiptar me shpirt

E Shkodran me zemer


Back to top
:.A*S*R.: 1927
Mon Jan 18 2010, 02:42pm
ѕнкσ∂яαиι 4€νєя

Registered Member #2808
Joined: Mon Mar 23 2009, 03:54pm

Posts: 3819
Classifica Serie A

INTER 46
MILAN 40
ROMA 35
NAPOLI 34
JUVENTUS 33
PALERMO 31
CAGLIARI 30
FIORENTINA 30
PARMA 29
BARI 28
CHIEVO 27
GENOA 27
SAMPDORIA 27
LIVORNO 21
UDINESE 20
LAZIO 20
BOLOGNA 19
CATANIA 16
ATALANTA 16
SIENA 12


[ Edited Mon Jan 18 2010, 02:49pm ]

E kam nje gjak

E kam nje emer

Shqiptar me shpirt

E Shkodran me zemer


Back to top
Go to page  1 2 3 4 ... 10 11 12  

Jump:     Back to top

Syndicate this thread: rss 0.92 Syndicate this thread: rss 2.0 Syndicate this thread: RDF
Powered by e107 Forum System
Kerko ne Google dhe ShkodraOnline.Com
Custom Search
Mire se Vini
Emri i Identifikimit:

Fjalkalimi:




Me Kujto

[ ]
[ ]
Muzik Shkodrane - Sagllam


 
Chat Box
You must be logged in to post comments on this site - please either log in or if you are not registered click here to signup

Shkodra ne Youtube
Any use of the name and content of this website without the explicit written consent of the owners is strictly prohibited and it is protected under law. Email:webmaster@shkodraonline.com Per cdo ankese ju lutem mos hezitoni te na shkruani Flm. info@shkodraonline.com
Theme created by Free-Source.net
Render time: 0.3016 sec, 0.0784 of that for queries. DB queries: 59. Memory Usage: 3,147kB